KKE
il dibattito sulla sconfitta elettorale

Sul dibattito nel CC del partito Ŕ uscito un documento ufficiale [qui] che sintetizza le valutazioni sulla sconfitta elettorale che ha portato i comunisti greci a subire una perdita del 48% dei voti.

Ci sembra che quest'ultimo documento apra degli squarci interessanti per indagare sulla sconfitta. Gli stessi organismi dirigenti non si sono fatti sconti, assumendosi in toto la responsabilitÓ dei limiti registrati nella condotta elettorale del partito e dei ritardi dell'analisi degli avvenimenti legati alla crisi greca. Stavolta dunque non ci si Ŕ limitati ad attribuire agli avversari la responsabilitÓ dell'accaduto, ma si indaga sugli errori commessi.

La discussione Ŕ dunque utile per tutti i comunisti che hanno visto nel KKE un riferimento per tutto il movimento internazionale. La vicenda non Ŕ dunque conclusa, ma aperta a nuovi sviluppi, in particolare per l'iniziativa della sinistra non comunista che cercherÓ di utilizzare le circostante per una resa dei conti con un partito scomodo e anomalo nel panorama europeo.

Ci auguriamo che il KKE sappia allargare la discussione a tutti i comunisti europei che combattono l'UE e la NATO.

Erregi

30 luglio 2012


Ritorna alla prima pagina