A tutti, a tutti, a tutti!

Domenica 30 marzo, ore 10,30 a Roma, Villaggio Globale, Lungotevere Testaccio

Per il V. DAYácontro il voto alla sinistra governista e le sciacallesche liste 'alternative'

E' inutile ripetere gli argomenti giÓ sviscerati in diverse "note a margine" di Aginform a proposito del non voto per le elezioni del 13 e 14 aprile. Peraltro si possono sempre leggere nel sito [qui].

Quello che ci preme sottolineare, in preparazione dell'incontro e per evitare i soliti rituali, Ŕ che anche tappandosi il naso, bisogna essere presenti senza se e senza ma il 30 marzo a Roma.

Il non votoánon pu˛ ridursi ad un rifiuto per la nausea verso l'arcobaleno e verso gli sciacallaggi degli alternativi. No, il rifiuto del voto 'a sinistra' deve diventare una condanna senza appello contro i governisti e i loro emuli. Dalla sconfitta di costoro dipende la possibilitÓ di un'alternativa. Dobbiamo essere in molti a gridare questa condanna e dimostrare che Ŕ maturata la convinzione che con questa sinistra imbrogliona e corrotta non Ŕ possibile nessun rapporto e nessuna delega elettorale.

Il non voto pone politicamente la questione della prospettiva. Di questo bisogna incominciare a discutere. Ma prima lavoriamo sodo per l'astensione a sinistra.

Aginform


Ritorna alla prima pagina